PASTICCERIA & HOME MADE

  |   By  |  0 Comments

Impara insieme al Bartender Marcello Tarantino, attraverso un corso teorico, pratico e coinvolgente a:
• Conoscere lo zucchero, i gradi baume, le glasse e il caramello con l’aiuto di una pasticciera di grande umiltà`
• Creare gli home made: come abbinare le tecniche di pasticceria a quelle dei drink
• Creare texture, ganache semi montate il tutto per rendere i cocktail unici
• Conoscere il cioccolato e le sue funzioni
• Conoscere alternative allo zucchero per la new way del mercato
Ricevi, al termine del corso, l’attestato di partecipazione.

APOTHEKE

  |   By  |  0 Comments

Impara insieme al Bartender Marcello Tarantino attraverso un corso teorico, pratico e coinvolgente:

  • Cos’è l’assenzio, come si utilizza e perché ne esistono varietà di diversi colori
  • Cos’è l’agave messicano e come si utilizza
  • Cos’è l’angostura e come si utilizza

Degusta insieme al nostro Bartender Marcello Tarantino 4 ricette preparate al momento.

Gli Amari

  |   By  |  0 Comments

Impara insieme al Bartender Marcello Tarantino attraverso un corso teorico, pratico e coinvolgente:

  • Come classificare gli amari
  • Come utilizzarli nella preparazione di cocktail
  • Gli amari della tradizione italiana e quella tedesca proponili puri o in cocktail

Degusta insieme al Bartender Marcello Tarantino 4 ricette preparate al momento.

L’ARTE DEL NEGRONI, SEMINARIO SUL COCKTAIL ITALIANO PIÙ FAMOSO AL MONDO

  |   By  |  0 Comments

Nel 2019 il Negroni ha festeggiato il suo centenario e sono stati moltissimi i giornali che gli hanno dedicato una pagina: da quelli di settore alla stampa nazionale fino ad arrivare oltre oceano e alle pagine del New York Times.

Il giornale americano lo ha incoronato: “Il cocktail perfetto per il 2019” esaltandone “le qualità rinfrescanti ma anche amare del cocktail” a base in parti uguali di Campari, vermouth e gin: “Il perfetto elisir per un pomeriggio d’estate”.

Il messaggio arriva forte e chiaro: il Negroni non è solo un cocktail da preparare con leggerezza ma, saperlo preparare è una vera e propria arte. Tu cosa vuoi fare?

Mixare Campari, vermouth e gin in parti uguali e realizzare Negroni come una catena di montaggio o vuoi fare la differenza? Pensa che esperienza potresti regalare al tuo cliente se, mentre prepari il suo cocktail preferito, gli racconti anche la storia che si cela dietro questo liquido dal colore rosso chiaro?

Pensa se TU potessi proporgli una visione rivisitata? Pensa se TU potessi proporgli il TUO Negroni personalizzato?

Come pensi che ti valuterebbe il tuo cliente? Come un barista comune o come un esperto?

Questa è la differenza, non tanto sottile, che ti aiuta a diversificarti dalla concorrenza, che ti permette di riempire il tuo locale, giorno dopo giorno e non solo quando organizzi eventi.

 

Impara insieme al nostro Bartender Marcello Tarantino, attraverso un corso teorico, pratico e coinvolgente:

  • La sua storia: dalle radici alle rielaborazioni moderne
  • 15 modi diversi per realizzare un Negroni

Prepara insieme al nostro Bartender Marcello Tarantino il TUO Negroni personalizzato e porta nel tuo locale la tua ricetta unica ed esclusiva

Masterclass Analcolici

  |   By  |  0 Comments

I dati emersi a fine 2018 nel corso della Diageo Reserve World Class parlano chiaro: le varianti di cocktail analcoliche sono particolarmente apprezzate dai giovani consumatori: il 46% di coloro che hanno meno di 35 anni ordinano bevande analcoliche, mentre tra gli over 35 la percentuale scende al 16%.

Le cause predominanti di questo cambiamento sono da ricercarsi soprattutto in due fattori: da un lato l’attenzione al benessere fisico, molto forte soprattutto tra i Millenials che non vogliono rinunciare all’ora dell’aperitivo con gli amici ma, al tempo stesso, non vogliono venire meno al loro stile di vita healthy.

Dall’altro il desiderio di gustarsi l’esperienza: i cocktail ora sono sempre più curati e complessi, sempre più simili a piatti degli chef stellati. L’esperienza del palato diventa la chiave di volta.

Cosa vuoi fare? Continuare per la tua strada oppure dare una sferzata ai tuoi cocktail?

Lo so che stai pensando: “Cosa ci vuole a preparare un drink analcolico? Basta miscelare un po’ di sciroppi, aggiungere un pizzico di soda, decorarlo con una fragolina e il gioco è fatto!”.

Se il tuo intento è posizionarti nella mente del tuo cliente come un locale medio, senza infame e senza lode, continua a percorrere questa strada, non andrai lontano con i tuoi fatturati ma, sarai quello che vuoi.

Se invece vuoi scansare la concorrenza e posizionarti come un esperto dei soft drink, farti vedere pronto e in linea con le tendenze del mercato, non soltanto italiano ma mondiale allora è arrivato il momento di affidarti al nostro Specialist.

Impara insieme al nostro Bartender Kevin Botte, attraverso un corso teorico e coinvolgente:

  • I trend in voga
  • La storia della frutta
  • L’importanza dei Mocktail
  • Come rendere degli ottimi prodotti completamente Alchool free

Elabora e degusta insieme al nostro Bartender Kevin Botte soluzioni semplici e al tempo stesso sceniche, dove oltre alla vista è il gusto a farla da padrone.

Crea la drink list perfetta per il tuo locale

  |   By  |  0 Comments

Sai qual è una delle attività che richiede maggior impegno e attenzione?

La creazione della drink list!

E sai perché?

Perché è il primo strumento di vendita, il biglietto da visita della tua attività, quello che agli occhi del cliente ti può far apparire come un locale di tendenza, ricercato, alla moda. Per intenderci la fuoriserie dei locali o la semplice utilitaria.

Questo cosa significa?

Che non è un qualcosa che puoi realizzare a sentimento ma, richiede un’attenta riflessione.
So già a cosa stai pensando:

Cosa ci vuole? Creo la sezione degli analcolici, quella degli alcolici, quella delle bevande e il gioco è fatto”.

Vero, così è sicuramente come la imposterebbe un locale che non desidera differenziarsi dalla concorrenza ma, essere uno dei tanti.

Sai invece cosa farebbe il vero imprenditore?

  • darebbe importanza all’area geografica in cui opera, andando a valorizzare i prodotti locali;
  • punterebbe ad innovarsi per non presentare i soliti drink visti e rivisti in tutti i locali suoi concorrenti, non sarà certo grazie a questi che si fidelizzerà la clientela;
  • formerebbe il suo personale, non è professionale che i tuoi collaboratori per rispondere alle domande della clientela debbano rivolgersi a te;
  • curerebbe l’aspetto estetico del menù, secondo te un menù rovinato o macchiato che immagine dà di te al cliente?
  • farebbe una corretta analisi del food cost per applicare il giusto prezzo ai propri cocktail

Impara insieme al nostro Bartender Marcello Tarantino, attraverso un corso teorico e coinvolgente:

  • Come calcolare il drink cost
  • Come fare la selezione dei prodotti, primo passo per la qualità ed evitare lo spreco
  • Come creare il tuo menu perfetto per ogni esigenza

Spiriti Eccellenti: Caffeine & Cocktail

  |   By  |  0 Comments

Con Bartender Kevin Botte

Sai qual è uno degli ingredienti più versatili e valido alleato nel mondo della mixology per la preparazione di drink raffinati?

Il caffè!

Lo so che ti senti spiazzato da due concetti: mixology e caffè non ti preoccupare, faccio subito chiarezza.

I mixologist possono essere definiti i moderni alchimisti dei drink che sfruttano le loro conoscenze in materia di preparazione cocktail, studio di distillati

e alcolici per creare drink innovativi, con tecniche sempre più raffinate.

E cosa centra il caffè in tutto questo?

Semplice! La miscelazione alcolica è in costante evoluzione, si cerca sempre qualcosa di innovativo da proporre ad un pubblico sempre più esigente, abbinamenti nuovi e non convenzionali perché il consumatore desidera essere stimolato al di sopra delle sue aspettative e della sua immaginazione.

Non mi credi?

Quante volte il tuo cliente ti ha lasciato carta bianca nella preparazione del cocktail, dicendoti “fai tu?”.

Questo succede perché in realtà è stanco delle solite proposte già degustate mille volte, vuole provare qualcosa di nuovo ma, non ha le competenze per dare delle indicazioni chiare che vadano oltre un semplice: “preparami un cocktail dolce o secco”.

Qui, sei tu che puoi fare la differenza: puoi deluderlo con i soliti drink oppure puoi dare sfogo alla tua fantasia e lanciarti in mix nuovi ed esplosivi che confermino, nella mente del tuo cliente di essersi affidato al bartender esperto, al vero professionista in grado di fargli vivere un’esperienza sensoriale a 5 stelle.